Istruzioni d'uso

Ogni scatola contiene singole confezioni di sughi, ognuna é sufficiente per 2 porzioni di pasta (160 gr). Aprire la busta. Se si usa una porzione delle 2, riporre la rimanente in frigo, proteggendola nella stessa busta o in un foglio d’alluminio (utilizzabile per 4 giorni). I sughi contengono poco sale per coloro che non lo amano, aggiungerne se necessario.

Per Sughi contenenti panna e carbonara:  Mettere in un pentolino  il sugo prescelto.  Per le 2 porzioni versare un bicchiere di acqua non salata, meglio se calda, di circa 200 ml, 100 ml per una.  Stemperare a freddo con una forchetta il sugo per scioglierlo. Due, tre minuti prima della cottura della pasta porre il pentolino sul fuoco lento per scaldarlo. Mescolare. Rovesciarvi poi la pasta e amalgamare.  Tale procedura è consigliata per mantenere inalterate le caratteristiche di tutte le panne, che è noto, richiedono poca e breve cottura, affinchè non si scompongano e non perdano sapori, profumi e caratteristiche, essenziale per la carbonara che contiene uova. Un eccesso di calore, le raggrumerebbe.

Per Sughi senza panna:  Mettere in un pentolino  il sugo prescelto.  Per 2 porzioni versare un bicchiere di circa 200 ml d’acqua non salata, per una 100 ml. Porre il pentolino sul fuoco (per i sughi come: norma, pomodoro e basilico e amatriciana, per meglio insaporirli si consiglia di aggiungere un cucchiaio d’olio d’oliva).  Stemperare con una forchetta il sugo per scioglierlo. Se il sugo dovesse concentrarsi eccessivamente aggiungere un po' d’acqua, sempre non salata, se versata in eccesso  non è un problema.  Dopo aver rovesciato la pasta giunta a cottura nel sugo, continuare ad amalgamare il tutto sul fuoco fino a che l’acqua in eccesso non sia evaporata.

PRECAUZIONI: prima dell’uso accertarsi che il sottovuoto sia integro, qualora non lo fosse e il preparato avesse un cattivo odore non utilizzarlo

Subcategories

Ci scusiamo per l'inconveniente

Cerca ancora